Home > Museo > Luogo e sede > Edificio

Luogo e sede

Edificio

La facciata del Mercato dei Bozzoli

Il museo archeologico è sito in quello che fu il Mercato dei Bozzoli di Mantova.

L'area dell'edificio, inscritta nel perimetro di Palazzo Ducale, era occupata dal 1549 dal Teatro di Corte dei Gonzaga voluto dal cardinale Ercole Gonzaga e dell'architetto Giovan Battista Bertani.
La struttura fu distrutta da un incendio e ricostruita nel 1591-1952.
Un terzo teatro fu inaugurato nel 1608 su progetto dell'architetto Antonio Maria Viani con la rappresentazione della tragedia L'Arianna di Claudio Monteverdi.
Nel 1733, in epoca austriaca, fu inaugurato, su disegno di Ferdinando Galli da Bibbiena e Andrea Galluzzi, un quarto teatro: il Nuovo Teatro Archiducale.
Nel 1783 fu completato il quinto teatro: il Teatro Regio su ideazione dell'architetto Giuseppe Piermarini.
Il Teatro Regio fu abbandonato a vantaggio di altri teatri della città e nel 1896 fu venduto dal demanio al Comune di Mantova che lo trasformò radicalmente: fu sede prima del mercato dei bozzoli, poi del mercato ortofrutticolo ed, infine, fu destinato alla funzione attuale di Museo Archeologico Nazionale.